Notizie-territorio

L'Editrice Rotas e il forte legame con il territorio

Un catalogo con oltre trecento titoli costruito su canali tematici con particolare riferimento ai grandi eventi della Storia, ai personaggi, alle testimonianze, alla letteratura per bambini e ragazzi, al mondo della Chiesa. Intensa la divulgazione del patrimonio storico-artistico cittadino e regionale

leggi tutto>>

logo Ape - Associazione Pugliese Editori
Con A.P.E. si legge

L’A.P.E. promuove l’editoria pugliese nella consapevolezza dell’importanza del libro quale veicolo di informazioni, idee e cultura, quindi, strumento fondamentale per assicurare la promozione dello sviluppo, così come sancito dalla Costituzione italiana.

La Disfida di Barletta

La Disfida di Barletta

Editrice Rotas Link al sito precedente
sito precedente

Descrizione

La sollecitazione concettuale che sceglie la Pietra quale chiave di lettura dei paesaggi culturali e possibile perno della costruzione della città futura, delineata da Tommaso Martimucci e sperimentata insieme a Kei Nakamura nelle sue piccole sculture dall’organicismo orientale, allusive ad antichi assetti urbani e architetture arcaiche della Puglia, mi ha spinta a individuare - per CASA FUTURA PIETRA - luoghi con caratteristiche tipiche del territorio locale ma estensibili a un qualsiasi “altrove”.

Quindi, a farli interpretare con ogni dispositivo artistico - sonoro, cromatico, scultoreo, architettonico – e da un punto di vista antropologico, urbanistico, sociale, esaltandone le caratteristiche morfologiche e simboliche. Concetti raccontati attraverso opere storiche e progetti di produzione, soprattutto performativi, realizzati in luoghi di suggestione, spazi urbani del presente e aree di interesse archeologico: il Dolmen La Chianca di Bisceglie, eretto nell’età del Bronzo Medio e immerso nella campagna pugliese; la Valle dei Dinosauri di Altamura, dove la Cava Pontrelli è costellata da migliaia di impronte di dinosauri di specie diverse, risalenti al Cretaceo; un antico edificio scolastico e Palazzo Tupputi, nella cittadina costiera di Bisceglie; gli Ipogei Capparelli, complesso cimiteriale, suburbio nella parte sudoccidentale di Manfredonia e bacino di archeologia tardo-antica e altomedievale, limitrofo a Le Basiliche, lì dove il landmark è già segnato dal fortunato incontro tra archeologia e contemporaneo in virtù del maestoso intervento di ricostruzione immaginifica messa in scena da Edoardo Tresoldi.

In CASA FUTURA PIETRA, un ruolo centrale è conferito al suono. Così, emblematicamente, l’avvio è dato - una mattina di novembre al Dolmen di Bisceglie - dall’atmosfera visionaria del Concerto preistorico, intonato con coro e percussioni, sotto la direzione di Alvin Curran; suono atipico è quello incarnato dal rumore dello “strisciare” sul brecciolino nella Valle dei dinosauri, prodotto dell’azione messa in atto con un gruppo di abitanti di Altamura da Filippo Berta, per segnare sul selciato la difficoltà dell’affermazione del singolo nelle relazioni sociali; e, sempre lì, nel riconciliarci con una natura che si fa madre, è risuonata la pietra nell’evocativa scultura monumentale di Vito Maiullari, accompagnato dalla potenza performativa di Luigi Morleo. Tra teatro e resilienza, nasce invece la performance urbana di Sergio Racanati, nella sua Bisceglie.

Giusy Caroppo

 
 
 

Federico II di Svevia

PuerApuliae

La Battaglia di Canne

battagliaCanne

Notizie su Barletta e provincia

IL FIERAMOSCA
mensile di cultura, informazione e attualità della Rotas

carrello

 x 
Carrello vuoto

Catalogo Opere Renato Russo

www.editricerotas.it utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.
Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.

Info